• Servizi per
    cittadini romeni dall´estero
    documenti
    necessari
    vi
    offriamo
    traduzione
    Legalizzazione
    autenticazione
    apostille
    Trascrizione
  • Avete bisogno di un documento ufficiale rilasciato dalle Autorita
    rumeni da presentare ad un Autorita straniera?
  • Traduzioni certificate autenticate
    Legalizzazione con l’Apostille
    Notaio Ministeri Consolati

    Spedizione con corriere ovunque nel mondo
    Autenticazione notarile delle traduzioni,
    Legalizzazione ed apostille.

  • Traduttore autorizzato
    ad ufficio notarile



    Redazione dei documenti ufficiali
    (dichiarazioni, procure, contratti)
    per cittadini stranieri a Bucarest



Elenco dei paesi che richiedono la legalizzazione al Consulato

Elenco degli Stati con cui la Romania ha concluso trattati bilaterali o convenzioni di assistenza giudiziaria in materia civile che prevede l'esenzione dalla legalizzazione

La Romania ha concluso con la Cina, Repubblica Democratica Popolare di Corea, Repubblica di Cuba, Moldova e Repubblica Popolare di Mongolia trattati / accordi che prevedono l'esenzione dalla legalizzazione o da qualsiasi altra formalità. Questi paesi non sono parte della Convenzione no.12 riguardante l'abolizione della legalizzazione di atti pubblici stranieri, fatta a L'Aja il 5 ottobre 1961, con l'eccezione della Moldova.

Inoltre, la Romania ha concluso convenzioni / trattati che prevedono l'esenzione dalla legalizzazione o da qualsiasi altra formalità con l'Albania, Austria, Belgio, Bosnia-Erzegovina, Bulgaria, Repubblica Ceca, Croazia, la Repubblica francese, Polonia, Federazione Russa, Serbia , Slovacchia, Slovenia, la Repubblica di Ungheria. Anche se questi paesi sono parte della Convenzione dell'Aja, ai sensi dell'art. 3 comma. 2 della convenzione multilaterale non è necessario apostille, quando c'è un accordo tra i due Stati contraenti, i documenti di una parte si applicano agli altri senza adempiere alcuna formalità (senza legalizzazione o apostille).

NOTA: Per quanto riguarda la Cina, in pratica, lo Stato chiede legalizzazione dei documenti stranieri, anche se c’e il trattato bilaterale che fornisce l’esenzione da qualsiasi formalità.

ELENCO DEGLI STATI CON CUI LA ROMANIA HA CONCLUSO CONVENZIONI /TRATTATI DI ASSISTENZA GIUDIZIARIA CHE PREVEDONO L’ESENZIONE DALLA LEGALIZZAZIONE – MAGGIO 2007

1. Albania - Trattato tra la Repubblica Popolare di Romania e la Repubblica Popolare d'Albania riguardando l’assistenza giudiziaria in materia civile, familiare e penale, ratificato dal Decreto n. 463/1960, pubblicata in Bolletino Ufficiale (B.Uff.) n. 4 / 18,01,1961 - art. 3 (non richiede legalizzazione);

2. Austria - La Convenzione tra la Romania e la Repubblica d'Austria sull'assistenza giudiziaria in materia civile e diritto di famiglia e la validità e la trasmissione dei documenti ed il Protocollo annesso alla Convenzione, firmato a Vienna il 17 novembre 1965 ratificate con il decreto n. 1179/1968, pubblicato in B. Uff.no. 4 /9.01.1961 - art. 26 (non richiede legalizzazione);

3. Belgio - La Convenzione tra la Repubblica Socialista di Romania e il Regno del Belgio sull'assistenza giudiziaria in materia civile e commerciale, ratificato dal Decreto n. 368/1976, pubblicata nel Bollettino Ufficiale n. 93 / 4.11.1976 - art. 14 e 8 punto 2 (in pratica si chiede legalizzazione)

4. La Bosnia-Erzegovina (da dichiarazione di successione) - Trattato tra Repubblica Popolare di Romania e la Repubblica Federale di Yugoslavia sull'assistenza giudiziaria, ratificato dal Decreto no. 24/1961, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 6 / 6.02.1961 - art. 47 (non richiede legalizzazione);

5. Bulgaria - Trattato tra la Repubblica Popolare di Romania e la Repubblica Popolare di Bulgaria sull’ assistenza giudiziaria in materia civile, familiare e penale, ratificato con Decreto no. 109/1959, pubblicata in B.Uff. no. 11 / 31.03.1960 - art. 13 (in pratica si chiede legalizzazione)

6. Repubblica Ceca - Trattato tra la Romania e la Repubblica Ceca sull'assistenza giudiziaria in materia civile, firmato a Bucarest il11 luglio 1994, convertito dalla legge n. 44/1995, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale no. 106 /31.05.1995 - art. 23 (legalizzazione non è richiesta)

7. Cina - Trattato di assistenza giudiziaria in materia civile e penale tra la Romania e la Cina firmato a Pechino il 16 gennaio del 1991, convertito dalla legge no. 12/1992, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale no. 32 /03.03.1992 - art. 34 (in pratica si richiede legalizzazione)

8. La Corea del Nord - Accordo fra la Repubblica Socialista di Romania e la Corea del Nord in materia di assistenza giudiziaria in materia civile, familiare e penale, ratificato con Decreto no. 305/1972, pubblicata in B.Uff. no. 87 /7.08.1972 - art. 10 (la legalizzazione non è richiesta)

9. Croazia (dalla dichiarazione di successione) - Trattato tra la Repubblica Popolare di Romania e la Repubblica Federale di Yugoslavia sull'assistenza giudiziaria, ratificato dal Decreto n. 24/1961, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 6 /6.02.1961 - art. 47 (legalizzazione non è richiesta)

10. Cuba - La Convenzione tra la Repubblica Socialista di Romania e la Repubblica di Cuba sull’ assistenza giudiziaria in materia civile, familiare e penale, ratificato dal decreto no.67/1981, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale no. 19 /27.03.1981 - art. 5 (legalizzazione non richiesta)

11. Francia - La Convenzione tra la Repubblica Socialista di Romania e la Repubblica Francese sull'assistenza giudiziaria in materia civile e commerciale, ratificata dal decreto no. 77/1975, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale no. 79 /22.07.1975 - art. 10 (legalizzazione non è richiesta);

12. Macedonia - La Convenzione tra la Romania e la Repubblica di Macedonia sull'assistenza giudiziaria in materia civile, firmato a Bucarest il 12 novembre 2003, ratificata con la legge no. 356/2004, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale 839 / 13.09.2004 - art. 21 (legalizzazione non è richiesta);

13. Moldova - Trattato tra la Romania e la Moldova sull'assistenza giudiziaria in materia civile e penale, convertito dalla legge no.177/1997, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale no. 310 / 13.11.1997 - art. 22 (legalizzazione non è richiesta);

14. Mongolia -Trattato tra la Romania Repubblica Popolare e la Repubblica Popolare di Mongolia sull’ assistenza giudiziaria in materia civile, familiare e penale, ratificato dal Decreto no. 415/1973, pubblicata nel Bollettino Ufficiale no. 116 /31 .07.1973 - art. 18 (legalizzazione non è richiesta);

15. Polonia - Trattato tra la Romania e la Repubblica di Polonia sull'assistenza giudiziaria ed i rapporti giuridici nelle cause civili, firmato a Bucarest il 15 maggio 1999, ratificato dal Decreto Del Governo no. 65/1999, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale no. 414 / 30.08.1999, approvata con legge n. 33/2000, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale no. 158 /17.04.2000 - art. 13 (legalizzazione non è richiesta);

16. Russia (dalla dichiarazione di successione) - Trattato tra la Repubblica Popolare di Romania e l'Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche sull’assistenza giudiziaria in materia civile, familiare e penale, ratificato dal Decreto no. 334/1958, pubblicato nel Bollettino Ufficiale n. 30 /4.08.1958 - art. 12 (legalizzazione non è richiesta);

17. Serbia (dalla dichiarazione di successione) - Trattato tra la Repubblica Popolare di Romania e la Repubblica Federale di Yugoslavia sull'assistenza giudiziaria, ratificato dal Decreto no. 24/1961, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale no. 6 /6.02.1961 - art. 47 (legalizzazione non è richiesta);

18. Slovacchia (dalla dichiarazione di successione) - Legge n. 30/2000 sul protocollo tra il Governo della Romania e il Governo della Repubblica Slovacca alla validità di trattati, accordi, convenzioni e altri accordi conclusi tra la Romania e la Cecoslovacchia (legalizzazione non è necessaria);

19. Slovenia (dalla dichiarazione di successione) - Trattato tra la Repubblica Popolare di Romania e la Repubblica Federale di Yugoslavia sull'assistenza giudiziaria, ratificato dal Decreto no. 24/1961, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale no. 6 /6.02.1961- art. 47 (legalizzazione non è richiesta);

20. Spagna - La Convenzione tra la Romania e la Spagna - complementare alla Convenzione relativa alla procedura civile, fatta a L'Aja il 1 ° marzo 1954, firmata a Bucarest il 17 novembre del 1997, convertita dalla Legge n. 235/1998, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale Nr. 480 / 14.12.1998 - art. 8 (in pratica si chiede legalizzazione);

21. Ungheria - Trattato tra la Repubblica Popolare Romena e Repubblica Popolare Ungherese sull'assistenza giudiziaria in materia civile, familiare e penale ratificato dal Decreto n. 505/1958, pubblicato nel Bollettino ufficiale no. 2 /17.01.1959 - art. 13 (legalizzazione non è richiesta);

22. Ucraina - Trattato tra la Romania e l'Ucraina sull’ assistenza giudiziaria ed i rapporti giuridici in materia civile, firmato a Bucarest il 30 gennaio 2002, ratificato da Legge no. 3/2005 (pubblicata nella Gazzetta Ufficiale no.183 del 3 marzo 2005), che è entrato in vigore il 30 ottobre 2006 a base dell’Ordine del Ministro degli Affari Esteri no. 1936 del 29 novembre 2006, relativo alla data di entrata in vigore dei trattati internazionali (non è necessaria legalizzazione);

23. Montenegro (dalla dichiarazione di successione) - Trattato tra Repubblica Socialista Rumena e la Repubblica Federativa Popolare di Yugoslavia sull'assistenza giudiziaria ratificato dal decreto no. 24/1961, pubblicato in B.Uff.no. 6/1961 (legalizzazione non è richiesta).